Sistema Archivistico Nazionale
Pagina principale Archivio di Stato di Biella
  Inizio   Come raggiungerci   Mappa del sito   Contattaci   Amministrazione trasparente   Disclaimer
 
Chi siamo
Servizi
Patrimonio documentario
Biblioteca
Didattica
Formazione
Spazio Aperto
per il territorio

         Percorsi
Gli Archivi
del biellese
 
 

Richelmy di Bovile

La famiglia Richelmy confluì in casa Gromo di Ternengo in seguito al matrimonio di Gabriella (morta nel 1826) con Ottavio Gromo.

I documenti pervenuti concernono, per lo più, l'amministrazione della casa e del patrimonio familiare: conti, quietanze, carte relative agli appezzamenti nelle campagne in territorio di Torino, regione Drosso, di Grugliasco e di Orbassano, legati probabilmente alla cascina 'della Manta' acquistata dai Richelmy nella prima metà del Seicento. Tra i nuclei più cospicui e antichi, quello relativo alle contese su privilegi e diritti principalmente per le bealere tra le prime due comunità. Due buste conservano gli atti concernenti le case possedute in Torino e nel contado di Nizza. Numerosi sono i documenti relativi alle persone e al casato: titoli, diplomi, patenti di nobiltà, ma soprattutto la corrispondenza. Tra le lettere si possono segnalare quelle ricevute da Gabriella tra il 1802 e il 1814 oltre che dai familiari dalla regina Maria Teresa, dalla principessa Maria Clotilde, dalla principessa Maria Felicita e dalla duchessa di Modena Maria Beatrice.
La parte più antica dei documenti, tra il XV e il XVIII secolo è conservata in fascicoli che testimoniano l'esistenza di un archivio ordinato. Non è tuttavia stato rinvenuto alcun inventario per cui è sconosciuta la consistenza originale. Numerose carte Richelmy, soprattutto del secolo XVIII, sono frammiste a quelle dell'archivio Gromo di Ternengo

Famiglia Gromo di Ternengo


Immagine dall'Archivio
Patrimonio documentario
    Strumenti
    di ricerca
    Archivio di Stato
    di Biella nel SIAS
  Archivi di
  famiglie e
  persone
©2003 Archivio di Stato di Biella - ultimo aggiornamento 25 gennaio 2016